LE NEWS DI FORESTALP

8 dicembre Conero: Nord Sud Ovest Est

Conero: Nord Sud Ovest Est

ITINERARIO

NORD SUD OVEST EST
PARCO NATURALE DEL MONTE CONERO
In un solo giorno godrete dei punti più belli del Monte Conero: dal balcone naturale di Pian Grande al Belvedere Nord fino al Belvedere Sud. Pian di raggetti e le Grotte Romane

INFORMAZIONI

Ritrovo dei partecipanti presso il parcheggio del Campo Sportivo del Poggio di Ancona entro le ore 9:00
Quota di partecipazione € 15,00
Abbigliamento consigliato:scarponi da trekking, abbigliamento a strati, antivento, zaino con borraccia, pranzo al sacco, bastoni da trekking (facoltativi), costume e asciugamano.
Lunghezza itinerario: 12 Km
Dislivello in salita: 500 mt circa
Difficoltà: E (escursionistica) per dislivello e qualche tratto di sentiero con fondo in pietrisco e lunghezza

PRENOTAZIONI

Prenotazioni presso Forestalp
iscrizioni entro 7 dicembre
al 3356470584 o 3356471228 - anche con messaggio WhatsApp

comunicare sempre un nome e cognome, il numero dei partecipanti e recapito telefonico

Abbigliamento consigliato:
scarponi da trekking, abbigliamento a strati, antivento, cappello lana o pile, guanti, zaino con borraccia, pranzo al sacco, bastoni da trekking (facoltativi).


FORMAZIONE GUIDE AMBIENTALI SU TURISMO OUTDOOR NATURA IN MOVIMENTO

Natura in Movimento, nell’ambito del progetto INFEA, organizza un percorso di formazione rivolto a tutti coloro che hanno intenzione di approfondire la propria conoscenza sul tema del turismo naturalistico, sportivo e sostenibile.

Il percorso si svilupperà mediante incontri in aula e uscite sul campo con la partecipazione di esperti in materia di turismo sostenibile, pratiche naturalistico / sportive, animazione ambientale.

 

Il corso è finalizzato all’acquisizione di competenze professionali utili a favorire il possibile inserimento nello staff di Forestalp Natura in Movimento Tour Operator, nel campo del turismo naturalistico e dell’educazione ambientale e, in particolare, nelle attività di "Outdoor Education" (gestione di gite d'istruzione e viaggi d'istruzione per la Scuola Primavera/Autunno 2019)

 

Il corso, che è rivolto ad un numero massimo di 20 partecipanti, selezionati tramite possesso idonei requisiti,  si svolgerà nei mesi di gennaio e febbraio con lezioni frontali in orario pomeridiano/serale, ed uscite sul campo presso il Parco del Conero e il Parco della Gola della Rossa e di Frasassi.

Il corso avrà una durata una durata di 30 ore ed un costo di partecipazione di € 50,00 + IVA 22%

 

Per la partecipazione al corso è richiesto il possesso di almeno uno dei seguenti requisiti di base:

  • Abilitazione alla professione di Guida Ambientale Escurisonistica e/o Accompagnatore di Media Montagna.
  • Possesso di un attestato di qualifica professionale di partecipazione ad un corso di Guida Ambientale Escursionistica

Ai fini della selezione si terrà conto anche dei seguenti titoli esperenziali:

  • Esperienza nell’esercizio di attività escursionistico/sportive quali: mountain bike, trekking, orienteering, nordic walking, arrampicata sportiva;
  • Esperienza nella conduzione di attività di giochi ed animazione di gruppi.

 

Modalità di pre-iscrizione finalizzata alla selezione

Candidarsi inviando una e.mail, entro il giorno 28 dicembre 2018, allegando il proprio curriculum vitae,  a:

 

Natura in Movimento Soc. Coop. sociale

Via Costa d'Ancona 6/8 - 60025 Loreto (AN)

mail formazione@forestalp.it

 

Winter Tree Tents Trekking tra i faggi di Pian delle Macinare

Se l'idea dell'Inverno non vi spaventa, se siete attrezzati con un buon sacco a pelo e avete voglia di Avventura, ecco la proposta per l'Inverno 2019 dedicata a voi!
Due belle escursioni giornaliere, magari già con le ciaspole, una cena da leccarsi i baffi, una notte tutta emozione in tree tents tra i boschi, una colazione da re o regina al risveglio e per concludere una merenda da gustare tutti insieme per salutarci dopo due giorni di Avventura con "i fiocchi"!!!
Il tutto a Pian delle Macinare, al cospetto del #Monte Cucco, nelle vicinanze del #Rifugio Mainardi!!!

PROGRAMMA DETTAGLIATO

8 DICEMBRE
Ritrovo ore 10:00 presso il borgo di Costacciaro
Trasferimento con i mezzi propri fino alla località Pian delle Macinare.
Preparazione degli zainetti e partenza per una escursione lungo il percorso Anello del Monte Le Gronde. Immersi nell'ambiente naturale tipico del Parco Naturale del Monte Cucco. Gli antichi faggi ci accompagneranno lungo il percorso immersi nell'atmosfera tipica di inizio Inverno.
Rientro al punto di partenza (Pian delle Macinare) nel primo pomeriggio e allestimento del nostro Tree Tents Camp, in prossimità del Rifugio Mainardi.
Sistemazione nelle rispettive Tree Tents e relax.

Cena presso il rifugio Mainardi, dopo cena, accensione fuoco e parole e tisana calda in allegria.
Posizionamento della nostra "fototrappola" per poter catturare i nostri amici "selvatici" che ci faranno visita durante la notte!

9 DICEMBRE
Risveglio e colazione presso il Rifugio Mainardi e partenza per una nuova escursione in direzione Monte Cucco.

Tra faggi secolari e prati d'alta quota.
Rientro nel primo pomeriggio e gustosa merenda con crescia e verdure, vinellino e dolcetto!
Saluti, abbracci e termine dell'avventura!

QUOTA DI PARTECIPAZIONE ESCLUSIVA PER QUESTO WHITE SATURDAY 8/9 DICEMBRE
Il costo a persona è di € 80,00; in caso di utilizzo ciaspole (ce lo auguriamo) l'eventuale noleggio per chi ne fosse sprovvisto
sarà di € 15,00 complessivi, perla durata del week end!

 

LA QUOTA COMPRENDE

Iscrizione al Tree tents Trekking

Guida per accompagnamento durante i due giorni di escursioni come da programma dettagliato

Pernottamento in Tree tents da 2 o 3 posti letto

Cena dell'8 dicembre presso il Rifugio Mainardi di Pian dele Macinare

Colazione e merenda del 9 dicembre  presso il Rifugio Mainardi di Pian dele Macinare

Assicurazione RCT

 

COSA PORTARE
Sacco a pelo pesante
stuoia isolante da mettere sotto il sacco a pelo (materassino tipo yoga).
Abbigliamento pesante a strati e indumenti caldi (pesanti) per la notte, siamo sempre a Dicembre e in Tenda (anche se sospesa).
Cappello lana, guanti, magari due paia, antivento, calzettoni pesanti, scarponcini da trekking, borraccia, pranzo al sacco del primo giorno e snack o a libera scelta per pasto frugale del secondo giorno (considerate la merenda al rientro al rifugio verso le 15:00/15:30.
Torcia elettrica, meglio se frontale.
Ricambio completo.

Quanto di vostra necessità personale. Al momento dell'arrivo in rifugio potremo utilizzare i servizi dello stesso fino alla chiusura dopo cena e la mattina appena alzati.

Il campo prevede comunque un minimo di adattabilità a condizione di campeggio all'aria aperta in clima invernale.


VOLETE VIVERE QUESTA ESPERIENZA DA RICORDARE?
Noi andiamo, e voi?
Scriveteci una mail, vi invieremo gli estremi per completare la vostra iscrizione!
Il programma prevede un numero massimo di 16/18 partecipanti!
Se vuoi essere dei nostri non perder tempo!!! Scrivici!
treetentstrekking@forestalp.it

 

Se vuoi scoprire tutte le proopste Tree tents Trekking per la Primavera Estate 2019 vai alla pagina dedicata

Aperitraversata del Monte Conero al Tramonto con aperitivo alla Fornace di Sirolo

24 Novembre 2018 Ore 15:00
Parco Naturale del Monte Conero
Aperitraversata del Monte Conero al Tramonto con aperitivo alla Fornace di Sirolo.
Gli aperitrekking del Conero sono le escursioni che Forestalp Natura in Movimento promuove per conoscere il Monte Conero sotto i molteplici aspetti che lo coinvolgono.
Al termine dell'escursione un gustosissimo aperitivo creato per voi con prodotti della gastronomia locale dallo staff della La Fornace - Pizzeria
Ritrovo ore 15:00 parcheggio ex campo sportivo località Poggio qui la mappa
Abbigliamento adatto alla stagione, scarponcini da trekking, zaino, borraccia, torcia.
Arrivo a piedi direttamente presso la Fornace di Sirolo località San Lorenzo per le ore 18:00
Dopo l'aperitivo l'organizzazione riporterà gli autisti delle auto dei partecipanti al punto di partenza per il recupero dell'auto.
Quota di partecipazione € 20,00
La quota comprende escursione guidata e aperitivo
Iscrizioni entro Venerdi pomeriggio al 3356471228 Maurizio o 3356470584 Fabrizio Anche con messaggio sms o whatsapp. In questi due casi ricordarsi sempre di scrivere un nome e cognome oltre al numero dei partecipanti
Vi aspettiamo

Monte Cucco Foliage: La valle di San Pietro da Val di Ranco

Monte Cucco FOLIAGE: La valle di San Pietro da Val di Ranco

ITINERARIO

Monte Cucco: La valle di San Pietro da Val di Ranco
Questo itinerario prende il via da Val di ranco in prossimità del Hotel Ristorante Da Tobia.
Si snoda all’interno della fresca e tranquilla faggeta di Val di Ranco,
scendendo fino alla Croce dei Fossi (luogo che la tradizione popolare identifica come quello in cui, durante la notte di San Giovanni, avviene il convegno delle streghe e la consegna del libro del comando da parte del Demonio).
Piccole cascate interrompono il lento scorrere dell’acqua che discende su bianche lastre di Maiolica dove l’erosione fa apparire a tratti la sottostante formazione di Diaspro Rosso.
Questo corso d’acqua, che nasce appena più a monte, rappresenta l’iniziale sorgente del Rio Freddo.
La Valle deve il nome alla presenza di un eremo ( San Pietro Orticheto ) di cui oggi non rimangono tracce, ma che testimonia la capillare diffusione del monachesimo nel territorio, nonché l’importanza che la mulattiera ha avuto in tempi passati, quando gran parte delle risorse erano legate alla montagna.

INFORMAZIONI

RITROVO

ORE 10:00 Parcheggio Hotel Ristoante "Da Tobia" Val di Ranco - Monte Cucco

( Da Sigillo si sale a Val di Ranco tramite la strada asfaltata che lascia la Flaminia proprio al centro del paese, indicazioni stradali con cartelli ben evidenti)

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:

€ 15,00

LUNGHEZZA PERCORSO: 6 km
DISLIVELLO SALITA: 260 metri
DIFFICOLTA' PERCORSO: T/E

ABBIGLIAMENTO CONSIGLIATO:  zaino, scarponi da trekking, pile, giacca antivento, cappello, guanti, occhiali da sole, pranzo al sacco, borraccia con acqua, bevanda calda.

PRENOTAZIONI

Prenotazione obbligatoria

allo 071 9330066

o Wapp: 3356471228 / 3356470584
Comunicare:

Nome, Cognome,numero dei partecipanti e recapito telefonico.

 

Al termine dell'escursione si potrà assistere, spostandoci in località Costacciaro, alla CORSA DELLE BOTTI

La festa nata nel 1991, non è legata ad alcuna figura religiosa, ma festeggia il periodo della vinificazione.
La festa consiste in una vera e propria corsa di due botti che rotolano attorno ad un asse al quale è attaccato un timone, trainato da una formazione di giovani, chiamati “bottaioli”. Per ogni squadra vi sono poi un capo bottaiolo, un oste è un direttore di gara. Le due squadre fanno capo, in competizione, a Costacciaro capoluogo (Hostaria de la Porta) e alle frazioni, in particolare a quella di Villa Col de’ Canali (Hostaria della Rocca). La corsa si articola in due manche a tempo con somma matematica finale.
Trionfa la squadra che impiega il tempo minore.

INFO qui


Dal Conero all'Appennino: il Giraparchi Natura in Movimento per il ponte di Ognissanti 1/4 novembre

Il lungo ponte di Ognissanti alla scoperta dei Parchi delle Marche nella loro veste autunnale. 8 itinerari scelti per farvi vivere emozioni dal Conero all'Appennino, dalla montagna al mare... Ogni giorno un luogo e panorami diversi sempre accompagnati dalle esperte guide di Forestalp - Natura in Movimento.

1 novembre - Parco della Gola della Rossa e di Frasassi
IL SENTIERO DELL'AQUILA
Un bellissimo percorso ad anello tra il Monte La Croce ed al Monte Ginguno. Il sentiero deve il suo nome, grazie alla presenza nella Gola di Frasassi dell’Aquila reale.
Si partirà dal piccolo borgo di Pierosarafino a raggiungere il piccolo Rifugio sul Monte Ginguno e le frazioni di Vallemania e Rosenga per poi ridiscendere di nuovo a Pierosara.
Ritrovo dei partecipanti entro le ore 10:00 Bar - Alimentari - Tabacchi da Evasio MAPPA QUI
Quota di partecipazione € 15,00
Lunghezza itinerario 8 Km
Dislivello positivo 450 metri
Difficoltà T/E

 

1 novembre - Parco del Conero
DA SIROLO AL PASSO DELLA CROCE (PASSO DEL LUPO)
Suggestivo percorso che parte dal piccolo borgo di Sirolo e si inoltra nella macchia mediterranea fino a raggiungere il punto più noto del Parco del Conero , il passo della Croce, meglio noto come Passo del Lupo. Qui si potranno amirare gli stupendi panorami verso la Baia delle Due Sorelle e la costa meridionale
Rientro per lo stesso itinerario
Ritrovo dei partecipanti davanti il Municipio di Sirolo entro le ore 10:00 MAPPA QUI
Quota di partecipazione € 10,00
Lunghezza itinerario 6 Km
Dislivello positivo 200 metriDifficoltà T/E

 


2 novembre - Parco Naturale del Monte Cucco
L'ANELLO DEL MONTE LE GRONDE DA PIAN DELLE MACINARE
Da Pian delle Macinare, percorrendo sentieri immersi nella imponente faggeta raggiungeremo il Monte Le Gronde dove si apriranno i suggestivi panorami dal Monte Catria alle cime più elevate dell'Appennino Centro Settentrionale. L'itinerario è un percorso ad anello della lunghezza di circa 9 km, con un dislivello complessivo di circa 300 metri. attraverso strade forestali, sentieri e praterie scopriremo la parte più settentrionale del Parco del Monte Cucco nella sua veste, incantevole, dell'Autunno che solo la faggeta può regalarci.
Ritrovo ore 10:00 presso il borgo di Costacciaro - Parcheggio Ristorante Pizzeria Locanda d'Avelle MAPPA QUI
Quota di partecipazione € 15,00
Lunghezza itinerario 9 Km
Dislivello positivo 380 metri
Difficoltà T/E

 

2 novembre -  Parco del Conero
TRA LA MACCHIA MEDITERRANEA E IL MARE
LA BAIA DI PORTONOVO
Anello della suggestiva ed unica Baia di Portonovo, tra la macchia mediteranea e il mare camineremo con tranquillità alla scoperta di uno dei luoghi più suggestivi della Riviera del Conero.
Tra laghi salmastri , spiaggia ciottolosa bianca e testimonianze storiche di grande rilevanza raggiungeremo di nuovo il punto di partenza, la piazzetta di Portonovo.
Ritrovo dei partecipanti presso la piazzetta di Portonovo entro le ore 10:00 MAPPA QUI
Quota di partecipazione € 10,00
Lunghezza itinerario 4 Km
Dislivello positivo 30 metriDifficoltà T

3 novembre - Parco Nazionale dei Monti Sibillini
LE LAME ROSSE IL PICCOLO CANYON DEI SIBILLINI
Le Lame Rosse di Fiastra è uno dei luoghi più affascinanti dei Monti Sibillini. Sono formazioni a forma di pinnacoli e torri costituite da ghiaia tenuta insieme da argilla e limi, formatesi grazie all'erosione di agenti atmosferici
L'itinerario, andata e ritorno sullo stesso sentiero, è lungo 7 chilometri e il dislivello è di 250 metri, adatto quindi alla maggior parte delle persone. Si cammina su una strada sterrata e successivamente quasi sempre all'ombra all'interno di una lecceta, dove la strada diventa un piacevole sentiero.
Ritrovo ore 10:00 San Lorenzo al Lago davanti a Bar e alimentari MAPPA QUI
Quota di partecipazione € 15,00
Lunghezza itinerario 7 Km
Dislivello positivo 250 metri
Difficoltà T/E

3 novembre - Parco del Conero
GRANDE ANELLO DEL MONTE CONERO
Un evento da non perdere. In un solo giorno godrete dei punti più belli del Monte Conero: dal balcone naturale di Pian Grande al Belvedere Nord fino al Belvedere Sud. Pian di raggetti, le grotte Romane ......
Ritrovo dei partecipanti presso il parcheggio del Campo Sportivo del Poggio di Ancona entro le ore 10:00 MAPPA QUI
Quota di partecipazione € 15,00
Lunghezza itinerario 12 Km
Dislivello positivo 500 metri

4 novembre - La Riserva Naturale del Monte San Vicino e Canfaito
ANELLO DA PIAN DELL'ELMO A VALDICASTRO
Un insolito e poco conosciuto itinerario che si snoda lungo uno degli innumerevoli percorsi della spiritualità di cui la nostra regione Marche è ricca.
Dal parcheggio di Pian dell'Elmo a ridosso del Monte San Vicino percorreremo sentieri immersi tra faggeta, tra i pascoli fino a raggiungere l'antica Abbazia di Valdicastro. Una breve visita e un ristoro per riaprtire seguendo i vecchi traturi della montagna alla vola di Pian dell'Elmo. Colori e panorami nconsueti ci accompagneranno durante tutto il percorso
Ritrovo ore 10:00 Parcheggio Pian dell'Emo MAPPA QUI
Quota di partecipazione € 15,00
Lunghezza itinerario 11 Km
Dislivello positivo 400 metri
Difficoltà T/E

 

4 novembre - Parco del Conero
TRA BOSCHI E FALESIE
Anello di notevole bellezza nella parte sommitale del Monte Conero
Dal parcheggio sommitale del Monte Conero scopriremo i panorami più belli; dal Belvedere Nord, a Pian Grande fino da PIan di Raggetti. Ritrovo dei partecipanti presso il parcheggio sommitale del Monte Conero entro le ore 10:00 MAPPA QUI
Quota di partecipazione € 10,00
Lunghezza itinerario 5 Km
Dislivello positivo 200 metri
Abbigliamento consigliato:
scarponi da trekking, abbigliamento a strati, antivento e antipioggia, zaino con borraccia, pranzo al sacco(per giornata intera), bastoni da trekking (facoltativi), cappello, guantini, bevanda calda con thermos.
Prenotazioni presso Forestalp Tour Operator  - Natura in Movimento
iscrizioni entro il pomeriggio precedente l'escurisone
Iscrizioni anche anche con messaggio whatsapp
3356471228 Maurizio 3356470584 Fabrizio
le escurisoni vengono attivate con un numero minimo di partecipanti
Il luogo e l'orario di ritrovo sono indicati nella descrizione delle singole escursioni.
arrivare sempre almeno 15 minuti prima del'orario indicato
Le escursioni verrano confermate al raggiungimento del numero minimo di iscrizioni; ilprogramma e i tracciati percorsi potranno essere variati, modificati parziamente o completamente in base alle condizioni meteo-climatiche del momento e alle condizioni del terreno. a discrezione della Guida designata all'accompagnamento.

 

I Lunedi' in Natura con Natura in Movimento - Forestalp

Dedicato a tutti i baristi, ai ristoratori e albergatori. Dedicato ai/alle parrucchieri/e e le estetiste. Dedicato a chi lavora a turni e non riesce quasi mai a liberarsi il fine settimana; a chiunque il sabato e la domenica lavora o a chi ha orari elastici, o è pensionato, o c’è sempre tempo per studiare e vuole godersi una giornata in santa pace, immerso nella natura… ma il lunedì non c’è mai niente da fare.

Ecco: ora qualcosa da fare di lunedì c’è!

 

Tutti i lunedì fino a fine novembre vi proporremo un lunedì inusuale, immersi nella natura in tranquillità.

Una passeggiata tra gli alberi, con la sensazione di essere soli nel bosco: solamente il cinguettio di decine di uccelli ad accompagnare il suono dei passi sulle foglie…; un percorso lungo sentieri di quota, alla ricerca dei panorami fuori dal tempo; una passeggiata in uno dei borghi più in voga nell'ultimo periodo, nell’unico giorno in cui i turisti restano a casa e noi potremo godercelo come se fosse tutto nostro.

 

Cosa c’è di meglio che un’escursione, accompagnati da una guida escursionistica di professione, per iniziare al meglio la settimana?

Allora che aspettate? Ecco i Lunedì di NATURA in MOVIMENTO Ora, mancate solo voi!

 

22 ottobre - La faggeta di canfaito - Riserva Monte San Vicino

Ritrovo ore 10:00 presso il piccolo borgo di Elcito MAPPA QUI

Trasferimento al punto di partenza della nostra passeggiata, alla scoperta della magia della faggeta d'Autunno.

Percorso facile che si snoda all'interno della faggeta su percorso random, sentieri e strade forestali. Non mancheranno panorami incredibili e soprattutto la magia del foliage d'Autunno!

Difficoltà: T - Turistica

Termine passeggiata per le ore 15:30

29 ottobre - La faggeta di Pian delle Macinare - Costacciaro -  Parco del Monte CuccoRitrovo ore 10:00 presso il borgo di Costacciaro - Parcheggio Ristorante Pizzeria Locanda d'Avelle MAPPA QUI

Da Pian delle Macinare, percorrendo sentieri innevati immersi nella imponente faggeta raggiungeremo il Monte Le Gronde dove si apriranno i suggestivi panorami dal Monte Catria alle cime più elevate dell'Appennino Centro Settentrionale. L'itinerario è un percorso ad anello della lunghezza di circa 10 km, con un dislivello complessivo di circa 300 metri. attraverso strade forestali, sentieri e praterie scopriremo la parte più settentrionale del Parco del Monte Cucco nella sua veste, incantevole, dell'Autunno che solo la faggeta può regalarci.

Difficoltà: T/E Turistico/EscursionisticaTermine passeggiata per le ore 15:30

 

5 novembre - la magia dei colori alle Lame Rosse Parco Nazionale dei Monti Sibillini

Ritrovo ore 10:00 San Lorenzo al Lago davanti a Bar e alimentari MAPPA QUI

Le Lame Rosse di Fiastra è uno dei luoghi più affascinanti dei Monti Sibillini. Sono formazioni a forma di pinnacoli e torri costituite da ghiaia tenuta insieme da argilla e limi, formatesi grazie all'erosione di agenti atmosferici
L'itinerario, andata e ritorno sullo stesso sentiero, è lungo 7 chilometri e il dislivello è di 250 metri, adatto quindi alla maggior parte delle persone. Si cammina su una strada sterrata e successivamente quasi sempre all'ombra all'interno di una lecceta, dove la strada diventa un piacevole sentiero.

Difficoltà: T/E Turistico/EscursionisticaTermine passeggiata per le ore 15:30

 

12 novembre - Le cascate del Menotre, il monastero di Pale e Rasiglia, la piccola Venezia del'Appennino.

Ritrovo ore 10:00 Parcheggio Altolina - Menotre. MAPPA QUI

Il Menotre è un fiume di alta collina che scorre interamente nel territorio del comprensorio montano folignate.

All’altezza di Pale il fiume precipita nella vallata sottostante formando tutta una serie di suggestive cascate circondate da una folta vegetazione. Il fiume nasce dalle sorgenti del fosso di Favuella, ad 800 m s.l.m., nei pressi del paese di Orsano (frazione montana del comune di Sellano, a 30 km da Foligno) e del monte Mareggia. Nei pressi dell’abitato di Rasiglia, il fiume si arricchisce di un certo numero di acque tributarie e si allarga a scorrere nella omonima valle, ad un’altezza media di 530 m s.l.m.

Escursione facile, con un percorso di A/R dal parcheggio di Altolina all'abitato di Pale e per chi se la sente la salita fino all'eremo di  S. Maria Giacobbe è posto a ridosso del massiccio di Pale, ricavata in un anfratto naturale.

Al termine dell'escursione, trasferimento a Rasiglia per godere, senza il caos festivo della piccola Venezia sull'AppenninoUn pugno di case che danno vita a un borgo delizioso che nasce sull’acqua di tre sorgenti freschissime. Ruscelli e cascate si alternano e si alimentano, fino a formare un vero e proprio specchio d’acqua che lambisce le mura delle case

Termine passeggiata per le ore 16:00

 

19 novembre - il sentiero dell'Aquila Parco gola della Rossa e di Frasassi

Ritrovo ore 10:00 Bar - Alimentari - Tabacchi da Evasio MAPPA QUI

All’interno del Parco della Gola della Rossa e di Frasassi,  riqualificato recentemente,  un interessante anello per scoprire il Parco della Gola della Rossa e di Frasassi

Il percorso che ruota attorno al Monte La Croce (mt 782) e al Monte Ginguno (mt 735) è stato così denominato perchè è fortemente legato all’areale delle aquile che nidificano all’interno del Parco .

Il percorso è corredato di tabelle esplicative sulla fauna e sulla flora ed è collegato con quattro piccolissimi borghi (Pierosara, Cerqueto, Vallemania e Rosenga).

Termine passeggiata per le ore 15:30

 

26 novembre - il Santuario di Macereto e il suo altipiano. Parco Nazionale dei Monti Sibillini

Ritrovo ore 10:00 Bivio Muccia - Maddalena presso Bar- Monti Azzurri prodotti Tipici  Capitani MAPPA QUI

Escursione ad anello nello scenario, unico, dell’altopiano di Macereto accompagnati dai maestosi panorami dell’Appennino umbro-marchigiano e del Monte Bove. Se il gruppo se la sentirà, raggiungeremo la vetta del Monte Careschio, da dove domineremo con lo sguardo la "magia" del nostro territorio a 360°. Termine passeggiata per le ore 15:30

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

La quota di partecipazione ad ogni singola escursione è di € 15,00 a partecipante.

 

Iscrizioni entro il sabato precedente l'escurisone al 3356471228 Maurizio anche con messaggio whatsapp.

 

Le escursoni verranno attivate al raggiungimento del numero minimo di partecipanti. Le stesse potrebbero venire annullate causa condizioni meteo avverse o per decisione della Guida designata all'accompagnamento del gruppo.

Si consiglia abbigliamento da montagna, con scarponcini da trekking, giacca a vento antivento, cappello, guanti, pranzo al sacco, borraccia e/o thermos con bevanda calda.

Un cambio completo da lasciare in auto.

23/27 FEBBRAIO - LA "NATURA IN MOVIMENTO" VI PORTA NELLA MAGIA, DELLA PICCOLA FINLANDIA, TRA LE NEVI DELL'ALTOPIANO DI ASIAGO

Respirano ancora fiabe antiche le abetaie dell'Altopiano di Asiago e dei suoi sette Comuni fratelli (Gallio, Roana, Rotzo, Conco, Lusiana, Foza, Enego); storie d'altri tempi che raccontano di ninfe anguane e di folletti, ma anche di lavoro duro per rendere abitabile all'uomo questo lembo estremo di terra veneta.Si tratta del più vasto altopiano delle Alpi, situato nella zona di confine tra le Regioni Veneto e Trentino-Alto Adige, che si erge ad un'altitudine media di circa 1300 metri s.l.m.. Notevoli sono i pregi naturalistici del  comprensorio, che nella parte settentrionale può contare in una wilderness piuttosto estesa.

Le origini della  popolazione si perdono nel tempo, le ipotesi antiche la fanno risalire al popolo dei Cimbri (donde il nome attribuito alla nostra minoranza etnica e linguistica), una tribù germanica originaria del nord dell'attuale Danimarca. Oggi sappiamo che verosimilmente la popolazione discende da famiglie provenienti dal sud della Germania.

L'Altopiano ci accoglierà in tutto il suo splendore invernale offrendoci una ricco programma di passeggiate "full immersion" nella natura, con ciaspolate tra i boschi e lungo i sentieri della "grande guerra".

Alloggeremo presso l'Hotel Erica Relax *** , una struttura ricettiva collocata in pieno centro ad Asiago,  con un nuovo e ampio centro wellness, dove potersi rilassare, ricaricare e riscoprire i ritmi lenti della natura al termine di ogni giornata di cammino!!

Il centro dispone infatti di vasca multifunzionale idromassaggio, saune e bagno turco, sauna alle erbe, percorso emozionale.

 

Neve,  ciaspole (racchette da neve), bastoncini e via! L'Altopiano è un territorio adatto di emozioni.

Andremo insieme alla scoperta dei luoghi dal grande fascino sia storico che naturalistico, immersi nella natura e nel candore della neve. Percorreremo tragitti poco impegnativi ed adatti a tutti, sostando di tanto in tanto per capire e vedere ciò che ci circonda, camminando - magari dopo una nevicata abbondante - all'altezza degli alberi più bassi!

 

La natura dell'Altipiano di Asiago ci attente, volete essere dei nostri?

quando partiamo?

Il programma da noi proposto prevede l'arrivo ad Asiago Sabato 23 febbario e il rientro Mercoled' 27 febbario.

5 giorni di movimento e relax per godere pienamente delle delizie dell'Inverno

cosa faremo?

Sabato 23

Partenza di prima mattina con arrivo ad Asiago nel primo pomeriggio

Sistemazione in Hotel, tempo libero per:  relax presso la SPA,  passeggiare liberamente per le vie del piccolo paese.

Cena

Dopocena; incontro con serata fotografica e presentazione del programma escursioni in collaborazione con le Guide dell'Altopiano Vuurar Von 7 Komòine

Domenica 24

Colazione

Ore 9:00 partenza per escursione FD - Ciaspolata a Cima Manderiolo (medio/facile) 5 ore circa a/r

Pranzo al sacco

ore 16:30 circa rientro in Hotel e tempo libero per relax

Cena

Lunedì 25

Colazione

ore 9:00 partenza per una escursione FD - Ciaspolata sui luoghi della Grande Guerra fino al Forte di Campolongo (medio/facile) 3 ore circa a/r con letture e riferimenti a F. Weber, Luis Trenker e Mario Rigoni Stern, approfondimenti anche di geologia e carsismo.

Sosta libera per eventuale pranzo al sacco o presso i  Rifugi Campolongo o Verenetta.

Dopo pranzo, facile Ciaspolata fino alla Voragine di Sciasson

ore 16:30 circa rientro in Hotel e tempo libero per relax

Martedì 26

Colazione

ore 9:00 partenza per una escursione FD - Ciapsolata  nella Piana di Marcésina,  un vasto pianoro situato nella parte nord-est dell'Altopiano dei Sette Comuni, denominata "la Finlandia d'Italia"

Sosta libera per eventuale pranzo al sacco o presso il Rifugio Marcesinaore 16:30 circa rientro in Hotel e tempo libero per relax

Cena

Mercoledì 27

Colazione, preparazione dei bagagli

ore 9:00 partenza per una escursione HD - Ciapsolata sui luoghi della Grande Guerra nella Valmagnaboschi e al Monte Lenerle e Zovetto. (facile)

Sosta libera per eventuale pranzo al sacco o presso il Rifugio Kubelek

ore 14:30 circa partenza per il rientro a casa.

il nostro hoteL: Altopiano Benessere, Calore

È questo l’ABC di Erica Relax Hotel, struttura in pieno centro ad Asiago, sull’Altopiano dei Sette Comuni, con un nuovo e ampio centro wellness, dove potersi rilassare, ricaricare e riscoprire i ritmi lenti della natura.

Hotel Erica Wellness Hotel *** vai al sito

quanto costa?

Sistemazione in camera doppia: € 425,00

Sistemazione in camera singola: € 489,00

Sistemazione in camera tripla: € 415,00

La quota si intende a persona

cosa comprende la quota

  • Trattamento di mezza pensione, bevande delle cene incluse, dalla cena del giorno 23 febbraio alla colazione del giorno 27 febbraio
  • Colazione con ricco buffet con dolci, salate e angolo bio con yougurt, formaggi e miele dei produutori locali
  • Speciale merenda pomeridiana per una dolce pausa
  • Cena tipica a 4 portate con menù conocordato per la prima sera mentre a scelta per le restanti sere
  • Accesso al Centro benessere Arbor Vitae (400 mq) dotato di vasca multifunzionale idromassaggio con lettini airpool, sedute idromassaggio e getti d'acqua per massaggi cervicali, reparto saune con bagno turco aromatico, sauna alle erbe e percorso emozionale, zona relax con lettini e due zone esterne
  • Spa kit comprensivo di accappatoio, telo e ciabattine
  • Accompagnatore/Guida Forestalp natura in Movimento al seguito
  • Guida Altipiano Vùurar Von 7 Komòine a disposizione per le escursioi sul territorio con approfondimenti e letture storico/naturalistiche del paesaggio.

cosa non comprende la quota

Viaggio A/R dalla propria destinazione ad Asiago e spostamenti in loco, (è possibile prevedere una partenza con BUS da 24 posti, nel caso si raggiungano le 20 adesioni con un supplemento di € 100,00 a partecipante)

Pranzi al sacco, o nei rifugio, pranzi in genere

Noleggio ciaspole e bastoncini su richiesta € 10,00 a persona al giorno

Eventuali ticket ingresso libero (Musei, palazzo del ghiaccio)

Extra e quanto non espressamete indicato alla voce servizi inclusi

informazioni e prenotazione

Le informazioni e la richiesta di prenotazione può essere effettuata richiedendo la scheda di iscrizione direttamente al seguente indirizzo e-mail: info@forestalp.it La prenotazione prevede:

  • versamento di una caparra pari al 30% della quota di iscrizione entro il 15 novembre 2018
  • saldo della parte restante entro il giorno 31 gennaio 2019

21 Ottobre Monte Conero - Educational Formativo per insegnanti della scuola dell'infanzia e primaria. 1° incontro con gli elementi SI PUO' ESSERE E SAPER FARE .

 DOMENICA 21 Ottobre 2018 Parco del Conero - Educational Formativo per docenti della scuola dell'infanzia e scuola primaria

1° incontro con gli elementi SI PUO’ ESSERE E SAPER FARE…!!

Il CEA Centro di Educazione Ambientale del Conero di Forestalp Natura in Movimento organizza per Domenica 21 ottobre un Educational Formativo per insegnanti della Scuola dell'Infanzia e della Scuola Primaria sui principi della Scuola Outdoor Education.

L'educational si svolgerà all'interno del territorio del Parco del Conero, più precisamente sul Monte Conero.

Il percorso formativo, della durata di una giornata, avrà inizio alle ore 9,30 con appuntamento alle 9,15 presso il parcheggio sommitale del Monte Conero e si concluderà per le ore 16,30.

Sono previste numerose attività che coinvolgeranno in prima persona i partecipanti;

l'obiettivo degli organizzatori è in particolare promuovere:

Esperienze nella Natura per condividere l’utilizzo di alcuni strumenti educativi, espressivi e percettivi, che ci fanno avvicinare ad ogni elemento natura in modo coinvolgente: come creare un clima di ascolto e prendere contatto con il proprio modo di respirare (ARIA), trovare la calma, esplorare la fluidità e gioia nel movimento (ACQUA), sviluppare il FUOCO creativo, teatralizzando idee in gruppo, modi nuovi di cooperare e comunicare in classe grazie alla creatività e l’empatia, condizione imprescindibile per comunicare con i bambini e per creare percorsi coinvolgenti tra il saper essere e il saper fare.

PERCHE’ PARTECIPARE?

Introdurre percorsi curricolari outdoor a scuola è fondamentale per vedere nuovi comportamenti sociali, più rispettosi di Madre Natura e conoscere gli elementi della natura ci fa percepire la potenzialità presente in noi di poter vivere una

salute globale acquisendo consapevolezza diretta che la natura è parte di noi. Inoltre ognuno all'aria aperta si connette alla fonte di ogni conoscenza per questo dopo l'esperienza, di solito si ricevono impulsi che motivano e vitalizzanti utili per adempiere ai risultati attesi.

“Troverai più nei boschi che nei libri. Gli alberi e le rocce ti insegneranno cose che nessun maestro

ti dirà” (Bernardo di Chiaravalle)

programma dettagliato

Programma della giornata:

Ore 9,15 ritrovo ed accoglienza

Ore 9,30 - Incontro iniziale di conoscenza e partenza.

Nel cammino ci fermeremo per introdurre come la natura ci aiuta a COORDINARE

le nostre intelligenze e i due emisferi cerebrali!!

Perdersi nel bosco per ritrovarsi e sperimentare modalità di ascolto/contatto con l’elemento ARIA

Ore 10 - ESPRIMERSI: Anche il nostro bambino interiore ha una voce che vorrebbe continuare ad esprimersi...questo si può fare divertendosi, giocando e creando con il corpo e la voce!!! incontrarsi con differenti suoni, versi e vocalità per dare vita

ad un bosco sonoro. Il bosco è un esempio di convivenza..perfetto tra flora e fauna….come la nostra classe.

Ore 10,30 – Belvedere Nord - Una pausa per Respirare ; Come TRASFORMARE come fa la natura i momenti di difficoltà in classe in opportunità di crescita e cooperazione? Ritroviamo la fluidità, memoria e presenza dell’ACQUA in noi. Le Emozioni parlano attraverso l’acqua

Ore 11,30 – si riparte per Pian di Raggetti: RIEQUILIBRIAMOCI con le 6 lettere/posizioni di un alfabeto per la salute, una semplice sequenza Yoga in piedi e a TERRA con le immagini del dottor Masunaga

Ore 12,15 - Pian di Raggetti : attività a sorpresa e formazione delle squadre ; un gioco ci porterà alla creazione immaginaria di un fuoco-pasto sostenibile?

Ore 13,30 – 14,30 Pranzo e relaxl

 

Ore 14,30 – Narrazione di un testo sulla biodiversità e condivisione di alcune tecniche di aiuto in classe... COME RIEQUILIBRARSI  e far ritrovare energia in classe in una giornata faticosa,

Ore 16,30 – Fine dell’attività

 

La quota di partecipazione è di 25 euro

La quota comprende: Iscrizione e partecipazione all'educational, attestato di partecipazione rilasciato dal CEA, Centro di Educazione Ambientale del Conero  - Rete In.F.E.A (Informazione, Formazione,Educazione Ambientale) riconosciuto dalla Regione Marche.

modalita' di iscrizione

Per l'iscrizione compilare e seguire le indicazioni riporate al seguente link

luogo ritrovo

clicca sul link  per un collegamento rapido a google map LUOGO DELL'APPUNTAMENTO

Settembre è tempo di Tree Tents Trekking! Scopri le novità per l'Autunno 2018

Dormire all'interno di un bosco in una tenda sospesa tra gli alberi non è più un sogno di grandi e piccini... è la proposta Natura in Movimento per l'Autunno 2018. Partecipare ad un Tree Tents Trekking è: camminare slow, respirare il bosco, farsi coccolare dalle Tree Tens immersi nella natura e divertirsi in compagnia.
Chi sono gli organizzatori?
Forestalp di Natura in Movimento, da 34 anni leader nel turismo Natura.
"Siamo esploratori, pionieri, inventori. Ma soprattutto, nel nostro profondo, siamo semplicemente persone che hanno voglia di lavorare all'aria aperta, arrampicarsi sugli alberi, divertirsi e far divertire i turisti, educando al rispetto dell’ambiente rendendo le esperienze di vacanza sempre più uniche".

Quali sono le nostre mete autunnali?

Parco Naturale del Monte Cucco;

Parco Nazionale dei Monti Sibillini

Parco Naturale del Monte San Vicino e Canfaito
Venite con noi?

Scoprite tutte le nostre offerte al seguente Link